NORD-EST AFRICA 2018!

SOLO CON MEZZI PUBBLICI

Dal 14 Gennaio 2018 al 27 Aprile 2018

Egitto, Sudan, Etiopia, Somaliland e Gibuti

EGITTO

Dal 14 Gennaio al 11 Febbraio 2018

 

 

 

Come viaggiare in economia in Egitto

 

In 28 giorni ho speso in tutto 700euro (escluso il volo per giungere al Cairo). Cambio 1 euro = 21 pound egiziano (PE), lingua ufficiale arabo. Prese europee a due spinotti tondi, presa elettrica tipo C. Ti consiglio di portare una presa multipla ma ricorda di eliminare lo spinotto centrale della massa! La religione ufficiale, molto sentita e praticata, è l'Islamismo. Quindi ricorda che gli esercizi pubblici sono chiusi il venerdi e possono essere chiusi il sabato.

L'Egitto è un paese meraviglioso e può risultare molto economico se seguirai questo blog e non ti farai abbindolare dagli esperti operatori turistici egiziani! Con questa guida tutto sarà più agevole.

Tutti coloro che hanno a che fare con i turisti sono abili commercianti e cercheranno di venderti di tutto!

Storia, piramidi, musei, deserti, spiagge, coralli e pesci colorati, gite in barca su e giù per il Nilo! Un mese potrebbe non bastare! Ricorda di scaricare la mappa egiziania tramite l'app Maps.me, praticamente il 90% dei luoghi, ostelli, ristoranti li troverai facilmente tramite questa app.

Scarica inoltre la lingua italiana, inglese ed araba tramite google translator.

 

 

Presso Khan Al-Khalili, Cairo

 

Ti racconterò la mia esperienza.....

Questo super tour è iniziato in verità il 27 dicembre, perchè ho coordinato un viaggio in Cambogia per la durata di 19 giorni. Durante lo scalo, ho salutato il gruppo in aeroporto al Cairo ed è cominciata la mia avventura.

L'inizio non è stato dei migliori: ho lasciato un gruppo fantastico (ritrovandomi solo all'improvviso), avevo un ginocchio gonfio e dolorante (ho rimediato una distorsione mentre ero in spiaggia a Ko Samet, Thailandia), ho perso la chiave del lucchetto che chiude la mia borsa da stiva e non avevo prenotato alcun ostello/hotel ma per fortuna il morale è sempre alto!! Avevo comunque deciso di dormire a Downtown, vicino al Museo egizio.

Appena uscito dall'aeroporto la temperatura, inaspettatamente, era intorno ai 12°, ero in ciabatte e chiaramente le scarpe erano in valigia, bene bene!

I tassisti ti assaliranno, ma tu devi attendere il bus gratuito che ti porterà alla vicina stazione dei bus.

 

Rimozioni peli superflui: prova la meravigliosa tecnica del filo, una specialità egiziana!

 

Dalla stazione chiedi quale bus arriva a Ramses street, 2,5 PE e 30 minuti. Apri maps.me sullo smathphone, accendi il gps e scrivi il nome dell'ostello:

 

Alloggio al Cairo: Miami Hostel. 34 Talaat Harb Street, 2° piano. (+2)0225765629, (+2)01001138414. 100 PE (5 euro) in camerata da 5 con colazione, wifi. Discreto. Ben posizionato, a 500mt dalla fermata della metro NASSER, ad 1km dal Museo egizio. In piena zona shopping. Ha poche stanze consiglio di prenotare in anticipo. Nello stesso stabile ci sono altri 2 ostelli.

 

Il Cairo è una città caotica e sporca a prima vista, ma risulta essere anche piena di vita! Ci sono diversi angoli della città tutti da scoprire!! La cosa migliore è girarla a piedi ed usare la metro (2 PE), o i minivan (da 2 a 4 PE) o i taxi, (da 20 a 40 PE) solo per raggiungere il quartiere che si desidera esplorare.

Ti consiglio di comprare una sim card della Vodafone. Il negozio della Vodafone si trova a 300mt dall'ostello. Io ho comprato una sim solo per utilizzare internet con lo smartphone ed un'altra che, inserita in un cellulare antico, utilizzo solo per le chiamate. Ho pagato 100 PE (5 euro) per entrambe le sim: 1,5gb di traffico internet e 70 minuti di chiamate nazionali, ottimo!!

 

I primi 3 giorni del mio viaggio in Egitto sono stati impiegati per ottenere il visto sudanese!!! Clicca qui per leggere l'articolo: RICHIESTA DI VISTO TURISTICO PER IL SUDAN IN ITALIA O ALL'ESTERO

 

Al tramonto... tutti in strada!

 

Dopo aver ottenuto il visto sudanese, decido di rimanere al Cairo, a riposo, per un paio di giorni: il ginocchio dolorante mi richiede altro tempo.

In ostello conosco una guida egiziana super! Mi aiuterà molto nei prossimi giorni.

Se avete bisogno di info, guide, tour contattatelo: Ehab Mehana, su facebook, questo il suo numero di cellulare: +201228174203.

Mi dice che a El Bawiti, mia prossima meta a 350km a sud-ovest del Cairo in zona black mountain, vive suo fratello Tamer Nady anche lui inserito nel mondo del turismo, organizza tour nel deserto.

Puoi visitare le piramidi per conto tuo. Prendi la linea 2 della metro: uscita Giza. Segui il flusso, attraversa la strada principale ed aspetta il bus che ti lascerà ad un passo dalle piramidi. 

 

La Sfinge e la piramide di Cheope non potevano mancare!

 

Gli egiziani a volte sono invadenti!! E' spuntato all'improvviso!! :)

 

CAIRO - EL BAWITI

Così il pomeriggio prima della partenza vado alla stazione "Torgoman bus station" che dista 1,4 km dall'ostello a comprare il biglietto per El Bawiti (100 PE, 5 ore) partenza ore 7.30.

Arrivo al El Bawiti, oggi è venerdi e per i musulmani equivale ad una nostra domenica. Ci fermiamo per pregare e rifocillarci. Provo a prendere il cellulare per fare una foto..... non si accende più!! Quest'anno sarà dura!! Provo e riprovo ma niente. Subito vengo aggredito da un egiziano.... ehhhh amico e bla bla bla. Dopo averlo fatto sfogare chiedo se conosce un certo Tamer, il fratello di Ehab, la guida che avevo conosciuto in ostello al Cairo. Certo che si, bene potresti chiamarlo? Dopo 5 minuti arriva Tamer. Gli spiego subito che devo riparare il cellulare al più presto! Passeremo tutta la giornata a casa sua, fumando shisha e bevendo tè e cercando di riparare il mio cellulare.

Nel frattempo dal Cairo mi ero messo in contatto con Helal Abed, www.helaltravel.com (+20) 01287133003, manager di un'oasi fantastisca a 45km a sud di El Bawiti nel bel mezzo delle black mountain. Il giorno successivo mi avrebbe prelevato e accompagnato nella sua oasi ad Ain Gomma.

 

Vista panoramica: Black Desert

 

Nel frattempo arrivano le 2 di notte e i tecnici sono ancora alle prese con il mio cellulare, tante volte avrò detto loro di abbandonare, ma niente da fare; gli egiziani sono testardi e a volte devi veramente essere duro se vuoi farli desistere! Io mi faccio dare una bella coperta e mi addormento sui tappeti.

La mattina seguente, riprendo il mio cellulare non funzionante, ed incontro Helal. Lui è un beduino che parla un buon inglese e si vede che ci sa fare con i turisti. Dopo aver visitato brevemente le black mountain e scalato una collina per osservare il panorama andiamo nella sua oasi. Il posto è fantastico. Montagne da una parte, deserto dall'altra. Helal ha trivellato fino a 200mt di profondità per trovare acqua in questa zona. Considerate che qui, piove 1 volta all'anno per 5 minuti in media!!

Ha creato un giardino dal nulla. Ha un suo orto, quindi cibi super biologici e le casette sono deliziose. A pochi km si trova una sorgente di acqua calda dove potersi lavare.

 

Escursione: White Desert

 

Alloggio Black Mountain: Il Giardino Sotto la Luna: 45km a sud di El Bawiti.

Helal Abed, www.helaltravel.com (+20) 01287133003.

Io ho pagato molto meno perchè adesso è bassa stagione, 550 PE (26 euro) alloggio + 3 pasti + trasporto da El Bawiti. Ti consiglio di contattarlo dal Cairo e di prendere il mio stesso bus che ti potrà lasciare all'ingresso dell'eco lodge. Da non perdere. La sera lui ed i suoi amici suonano strumenti tipici beduini: tutto molto bello!

 

Il mio obiettivo era quello di continuare, in bus, e visitare tutta la zona: Farafra Oasis, poi Dakhla Oasis, Al Kharga Oasis e quindi Luxor; ma il problema al mio cellulare mi ha costretto a rientrare al Cairo, senza cell non posso scattare foto, usare maps.me e tutti i programmi social. Chi lo avrebbe mai pensato 10 anni fa!!! Così rientro al Cairo.... 7 ore traffico infernale 100 PE. In ostello mi aspetta Ehab, il mio amico guida sempre disponibilissimo, mi accompagna velocemente in un centro riparazione cellulari. Ci vorranno un paio di giorni e 220 PE di spesa. OK! Con Ehab andiamo a mangiare, paga lui, a prendere il tè, paga lui... questa è la famosa ospitalità egiziana!

Per riparare il mio cellulare mi chiedono 1500 PE, ok lo riparerò in Italia, nel frattempo vado in cerca di uno nuovo. Lo comprerò in un centro commerciale dove posso usare tranquillamente la mia carta di credito. Ho speso 8600 PE per un huawei mate 9 nuovo ma in offerta. Così vado a comprare il biglietto del bus per Luxor per questa notte (ho provato ad andare in treno ma per gli stranieri è disponibile solo il vagone cuccetta a 90US, troppo! Invece da Luxor al Cairo potrai comprare tranquillamente il biglietto di seconda classe a prezzi modici).

 

Uno dei più affascinanti: "Temples of Karnak"!

 

CAIRO - LUXOR

La biglietteria della "High Jet" si trova alle spalle della stazione ferroviaria "Ramses" nei pressi della "Ahmed Helmy bus station" ad 1km dal mio ostello, 170 PE, 9 ore, per raggiungere Luxor dal Cairo. Ci sono bus ogni 2 ore, ho deciso di prendere il bus delle 22.30.

 

Alloggio a Luxor: Bob Marley Peace Hostel (ex Boomerang). Ottimo. Si trova a 5 minuti dalla stazione dei treni e dei bus. Nella zona est di Luxor. Ho concordato 125 PE per una singola più un caffè per la mattina. (il dormitorio costa 100 PE, 4 letti ma stanza piccola). Wifi. Organizzano tantissimi tour a prezzi accettabili ed il personale è disponibilissimo.

 

Avevo deciso di noleggiare una moto e così chiedo alla reception, il tipo mi chiede 350 PE (16,5 euro) al giorno, ok ti faccio sapere. Vado in giro per capire fino a che punto posso ribassare il prezzo.... appena chiedo ad un ragazzo, apriti cielo, vengo attorniato da 5-6 personaggi non troppo raccomandabili! Alla fine arriva il "boss" e dice 600 PE al giorno. Senza rispondere vado via, mi rincorrono ed inizia la trattativa.... arrivo a 500 per 3 giorni. Provo la moto: senza freno anteriore, quello posteriore funziona poco, è un ammasso di ferraglia che stride ovunque. Dice che per domani sarà nuova, bah! Mi faccio lasciare il numero di telefono: ci sentiamo. Così ritorno in ostello e dico di aver trovato una moto per 450 PE, lui fa finta di chiamare il suo amico e dice: "Ok, va bene 450 PE per 3 giorni". E' una lotta continua con questi egiziani abituati a trattare con i turisti!!

 

 

Le Tombe dei Nobili, West Bank, Luxor

 

1° giorno in moto:

Ho visitato prima il complesso templare di Karnak sulla sponda est, gran bel sito, 120 PE l'ingresso 1 ora e mezza di visita.

Poi ho deciso di andare nella zona ovest dove ci sono tanti siti interessanti. Il ponte che attraversa il Nilo si trova a 10km a sud della città, segui il fiume. Ci ho messo un pò per capire cosa vedere e dove fare i biglietti, però girare in moto in questa area è fantastico: dalla strada si vedono in continuazione tombe, grandi sculture, colonne, sfingi.... senza dimenticare l'età di queste opere di 3000/4000 anni!!

Trovo la biglietteria nei pressi del tempio "Ramesseum".

Ci sono i nomi dei vari siti archeologici con il prezzo di fianco. Saranno una ventina in tutto. I prezzi vanno da 40 PE a 80 PE per sito. Le tombe dei nobili sono accorpate in 2/3 tombe a biglietto. Io ho deciso di visitare la tomba di "Sennefer"e quella di "Rekhmire" per 40 PE, e all'imbrunire Habu temple, 60 PE 1 ora di visita. Nel mezzo mi sono recato alla stupenda valle dei Re, ha una biglietteria sua, 80 PE 1 ora di visita.

Rientrando ho raggiunto Banana island, si trova a 5km a sud sul lato est di Luxor.

La sera ho cenato all'ottimo ristorante Sofra, a 100mt dall'ostello, pagando 100 PE (5 euro).

 

La Valle dei Re!! West Bank, Luxor

 

2° giorno in moto:

Oggi ho deciso di fare un pò di km in moto: direzione Dendera, 80 PE 2 ore la visita. E' un tempio ben conservato, maestoso. Si trova a 75km a nord ovest rispetto Luxor, 7Km da Qena. La strada principale è asfaltata ma ci sono tanti dossi e posti di blocco, ma nessuno ti fermerà. Al ritorno ho deciso di fare la strada parallela che scorre lungo le tante cittadine oltre la linea ferroviaria. Bisogna stare attenti a: persone, animali, fossi, dossi, bambini che corrono all'impazzata... è un bel modo per osservare la vita fuori dalle città. E' un pò faticoso si, ma quando vorrai protrai riprendere la strada principale.

 

Valle dei re!

 

3° giorno in moto:

Oggi relax, prima visita al museo di Luxor, 120 PE e la mia visita dura 30 minuti. Il museo è piccolo ma interessante, con due mummie ben consevate nelle sale centrali. Se non hai visto il museo del Cairo, questo ti tocca.

Dopo ho girato un pò in città alla ricerca di qualcosa ma ho forato, per fortuna ho trovato un gommista in zona, ho pagato 50 PE per la riparazione.

All'inbrunire sono andato al tempio di Luxor, 100 PE 1 ora, sicuramente merita la visita.

In verità oggi era previsto un altro giro, ovvero arrivare ad Edfu per visitare uno dei siti meglio conservati d'Egitto, il tempio di Horo! ma passerò da Edfu tra una settimana. Puoi andare, in moto, prima seguendo una sponda ed al ritorno l'altra. In tutto saranno 120km.

 

Medinat Habu

 

Temple of Hathor, Dendara Temple

 

Qualcuno crede che sia la mummia di RAMSES I. Presso il museo di Luxor

 

Sarà o non sarà RAMSES I? Presso il museo di Luxor

 

Sarcofago ritrovato praticamente intatto, presso il museo di Luxor

 

Luxor Temple al tramonto

 

Cedesi attività, bar di 1 m2, il mio preferito!!

 

LUXOR - EL QUSEIR

Oggi mi dirigerò a El Quseir, cittadina a 130km a nord di Marsa Alam. Dall'ostello mi dirigo verso la stazione e pochi metri prima c'è l'ufficio che rilascia i biglietti per Qena, si possono fare solo il giorno stesso, alle 7 partiamo, 20 PE 1 ora e 45 minuti. A Qena dopo pochi minuti parte un altro bus che ti lascerà, gratuitamente in 5 minuti, ad un'altra stazione dei bus. Alle 10.30 parte il bus per El Quseir, 50 PE 3 ore, che poi è lo stesso che arriverà fino a Marsa Alam, 70 PE 4 ore 30 minuti.

 

Il centro abbandonato di Quseir

 

Arrivo alla stazione dei bus di El Quseir, m'incammino verso il mio prossimo hotel che dista 2km.

 

Alloggio ad El Quseir: Hotel Quseir, Sharia Port Said, lo troverai anche su maps.me. Ottimo. 250 P, wifi, colazione. Prendi la stanza che si affaccia sul mare: non te ne pentirai! Si trova vicino alla zona antica, alle due moschee ed al forte.

 

La zona antica, alle spalle dell'hotel, è praticamente abbandonata, all'imbrunire ha un fascino misterioso.

La sera mi sono deliziato all'ottimo ristorante fronte mare che si trova a 200mt dall'hotel, uscendo sulla destra. 250 PE: pesce da 250gr, 200gr di gamberoni, tutto alla griglia, riso, insalata, humus ed acqua!

 

Tramonto nella tranquilla città di Quseir

 

EL QUSEIR - MARSA ALAM

Giusto una notte, oggi si va a Marsa Alam. In taxi, 20 PE 10 minuti, raggiungo la stazione dei bus. Da qui partono dei microbus a riempimento, 25 PE 2 ore. Dalla fermata dei bus il mio prossimo alloggio dista 2,5km verso sud.

 

Alloggio a Marsa Alam: Ambassador House. 3 Emaret El Safeer (lo trovate su maps.me). Sono case grandi, accessoriate di tutto: accessori per cucinare/mangiare, lavatrice, 2 bagni, 2 stanze da letto, salone con tv satellitare. Ottima per 4 persone. Unica mancanza... il Wifi. Il tipo che gestisce le case, Mr Hesham whatsapp +201001410248, è molto disponibile e cortese, ti aiuterà e si prenderà cura di te! Mi ha prestato, gratuitamente, una maschera per fare snorkling. Tramite lui ho inoltre noleggiato una moto per 2gg a 300 PE. La casa l'ho pagata 1300 PE per 3 giorni, 20 euro al giorno.

 

Marsa Alam è famosa per i suoi fondali e la ricca fauna marina. Non c'è che l'imbarazzo della scelta. La maggior parte dei turisti si chiude nei resort e, tramite la loro agenzia, vengono organizzate le varie escursioni.

Se proprio dovrai scegliere un luogo dove soggiornare, tipo resort, ti consiglio vivamente l'Ecolodge Marsa Shaqra, 25km a nord del centro cittadino di Marsa Alam, visita il sito per sapere prezzi ed info www.redsea-divingsafari.com

 

Hankorab Beach!

 

La strada è unica e costeggia il mare.

Partendo dal mio alloggio verso sud:

Km 51 verso sud troverai il parco naturale protetto "Wadi Gemal", dove poter fare ottime immersioni.

Km 68 c'è una piccola indicazione arancione sulla sinistra: Hankorab Beach, Sharm El Luli Aka. E' una spiaggia bellissima di sabbia bianca ed acqua cristallina, da non perdere.

Km 94 Qulaan Mangrove Beach, lo trovi su googlemaps, classico mare da cartolina con mangrovie giganti. Qui puoi mangiare dell'ottimo pesce nell'unico ristorante presente, e puoi anche dormire.

 

Il secondo giorno ho piegato verso nord.

Partendo dal mio alloggio:

Km 21 Aurora Bay. Spiaggia privata dell'Aurora Resort. Bella baia al riparo dal vento, che a volte può spirare violento. Chiedi alla reception il permesso di entrare. Io non mi sono fermato.

 

Aurora bay!

 

Km 27 Ecolodge Marsa Shaqra. Mi hanno fatto entrare, usufruire del bar ed effettuare un breve snorkling. La barriera corallina si trova a 10mt dalla spiaggia dell'ecolodge!! E' il posto più vicino per effettuare le immersioni al famoso sito: Elphinstone, solo 20 minuti di barca. Se dovessi scegliere una sola immersione fai questa!!!

 

Km 39 Abu Dibab. Spiaggia attrezzata con bar, lettini, ombrelloni, ristorante. 100 PE l'ingresso. Acqua cristallina e sabbia bianca. Anche in bassa stagione c'è gente, è la più gettonata.

 

Km 55 Mersa Shuna, altra baia carina dove effettuare il bagno. Meno affollata di Abu Dibab.

 

Km 65 Marsa Mubarak. Baia delle tartarughe. Ne vedrai veramente tante!

 

MARSA ALAM – EDFU

In taxi mi reco alla fermata dei bus, 2,5km 20 PE. Da qui prendo un minibus a riempimento per Edfu, 40 PE 3 ore. Ad Edfu ti lasceranno nella zona est. Prendi un minibus per andare sulla sponda ovest dove ci sarà il tuo prossimo alloggio ed il tempio di Horus.

 

Horus Temple!

 

Alloggio ad Edfu: Amon Hotel. 24.97628, 32.875925. Si trova vicinissimo al tempio di Horus. Ho pagato 150 PE la singola, senza colazione. Buon rapporto qualità prezzo. Wifi 20 PE per 24h.

 

Se da Edfu decidi di tornare a Luxor ti consiglio di tornarci via fiume. Vai al molo dove attraccano tutte le navi da crociera (west bank, a 500 mt dal mio alloggio) e controlla se c'è qualche cabina libera. La maggior parte di queste navi-crociera vanno a Luxor, a favore di corrente; sono molto meno quelle che vanno verso Aswan. Infatti non ho trovato nessun posto e sono stato costretto a prendere un minibus per andare ad Aswan. I minibus partono, a riempimento, dalla stazione dei bus su East Bank, Edfu-Luxor  quasi 2 ore 15 PE.

 

Alloggio ad Aswan: Baaba Dool. Si trova sull'isola di Elephantine. Bellissima location, ha la verandina che si affaccia sul Nilo, bella struttura in muratura ricca di colori, 250 PE la singola bagno in comune, wifi. Dalla stazione dei minibus devi prendere un taxi per il porto pubblico, 20 PE 3,5 km, fatti lasciare al molo dove c'è il KFC (Kentucky Fried Chicken). La traversata in barca dura pochi minuti costa 5 PE. Troverai l'hotel su maps.me. Si trova nella punta nord-ovest dell'isola.

Di fianco c'è un ristorante/alloggio chiamato Ibiza. Il proprietario, un nubiano, ha lavorato 10 anni ad Ibiza e ne è innamorato!

 

Veranda sul Nilo, alloggio presso Elephantine Island: Baaba Dol.

 

In questi due giorni ho fatto amicizia con gli isolani, i quali mi hanno portato in giro con la loro barchetta. Ho vissuto a loro stretto contatto. I nubiani, ovvero abitanti della Nubia, sono di carnagione più scura degli egiziani del centro-nord, sono affabili e amichevoli... proprio belle persone!!

 

A spasso con Alì, The King of Elephantine Island!

 

Nubian Style

 

Altre 2 notti le ho passate sull'isola di Essa, è un'isola che si trova tra le due dighe presenti nel distretto di Aswan a pochi km a sud del centro. Si trova vicinissimo l'isola di Philae, dove sorge il famoso tempio omonimo.

 

Alloggio ad Essa: Posto di una tranquillità spaventosa, le ottime tende attrezzate si affacciano sul Nilo. Tramonto ed alba indimenticabili. Il proprietario, Hashim Morsy (lo trovate con questo nome su facebook), è un fotografo professionista che ha iniziato ad aiutare i nubiani che vivono sull'isola. Le tende, con 2 letti, costano 20US a persona, inclusa l'ottima cena nubiana e la colazione. I bagni sono in comune. Inoltre vi verrà a prendere dalla stazione o dalla fermata dei bus di Aswan. Organizza anche tour in felucca sul Nilo o tutto quello che gli proporrete!

Whatsapp e cell: 00201005004122. Email:Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Il mio fantastico alloggio sull'isola di Essa!

 

Cena nubiana presso Essa Island

 

Gli ultimi giorni ad Aswan, aspettando la domenica della traversata verso il Sudan, ho dormito in un Hotel ad un passo dalla stazione ferroviaria ed a 10mt dal bel Suq di Aswan, uno dei migliori di tutto l'Egitto. Yassim Hotel, 100 PE a notte in stanza singola. Uscendo dalla stazione svolta a sinistra, attraversa l'arco che dà inizio al suq e gira alla seconda traversa a sinistra, vedrai da lontano l'insegna dell'hotel.

 

Il bazar (o suq) di Aswan, uno dei più belli d'Egitto!

 

Per visitare il maestoso tempio di Abu Simbel, 280km a sud di Aswan, bisogna mettersi d'accordo con il personale della hall di qualsiasi hotel. Prezzo del biglitto a/r 200 PE, passeranno a prenderti dall'hotel. Il biglietto d'ingresso al sito costa 175 PE.

 

Abu Simbel

 

Geroglifici all'interno del complesso di Abu Simbel

 

 Ti consiglio vivamente di recarti al tramonto al Feryal Garden, ingresso 10 PE, si trova alla fine del corniche a sud del centro di Aswan.

 

Tramonto dal belvedere del Feryal Garden

 

Tramondo sul Nilo, Aswan!

 

Fai un giro anche al cimitero di Aswan, interessante, si trova ad 1km dal Feryal garden verso l'interno. Dà una mancia al simpatico ma sbrigativo addetto che gestisce il cimitero, oppure entra dall'ingresso secondario che si trova dalla parte opposta dell'ingresso principale.

 

Il cimitero di Aswan

 

BIGLIETTO FERRY ASWAN-WADI HALFA (SUDAN)

Tutto il viaggio in Sudan l'ho fatto in compagnia di un simpatico scrittore tedesco, Boris, quindi tutti i prezzi degli alloggi si riferiranno ad una doppia, comunque in Sudan il prezzo si basa sulla stanza e non in base al numero di persone che vi alloggia. Chiaramente devi fare del tuo meglio per avere degli sconti anche se i prezzi sono veramente bassi!

 

La nuova diga che ha creato il lago Nasser, il quale ha distrutto interi villaggi di nubiani....

 

La nave per Wadi Halfa (Sudan) parte solo di domenica verso le 14. Per acquistare il biglietto della barca devi prima procurarti il visto per il Sudan. Poi ti devi recare alla biglietteria, si trova in fondo alla strada che parte perpendicolare al ristorante Mekka, ottimo ristorante per giunta (proavere fatto va il kebak!), in zona Suq, vicino alla stazione ferroviaria. Il biglietto costa 225 PE (passaggio ponte), o 375 PE (prima classe con cabina) entrambi con un pasto incluso (alle 14 il pranzo è servito). Dalla stazione ferroviaria parte tutti i giorni, dal 4° binario alle 7.15, l'unico treno disponibile che va al porto, costa 1,5 PE, oppure 50 PE per una corsa in taxi. Alle 10 aprono i cancelli del porto. Controlli vari e tassa di uscita dall'Egitto di 40 PE. La nave parte all'incirca verso le 15. Ci si può sdraiare all'interno su delle comode sedute, o se hai un sacco a pelo e materassino potrai decidere di dormire sotto le stelle all'esterno, divino!

Ti consiglio di portare acqua e qualcosa da mangiare oppure dei pound egiziani, c'è un bar sempre aperto. Qui, prima di imbarcarsi, conviene comprare le sigarette 90 PE (4,2 euro) una stecca.

 

 

 

........CONTINUA con IL SUDAN!