SUD EST ASIATICO ED OLTRE! DAL 18 GENNAIO AL 5 GIUGNO 2015

Filippine, Borneo Malesiano, Brunei, Singapore, Malesia, Giappone, Cina

GIAPPONE 24 MARZO - 15 APRILE 2015

Cambio 1 euro = 130 YEN GIAPPONESE (JPY)

 

Spesa totale = 1400 euro

 

 

Giorno DATA ITINERARIO EFFETTUATO MEZZO TEMPI
24/03/15 Kuala Lumpur – Osaka aereo 6,5H
25/03/15 Osaka (bici)    
26/03/15 Osaka – Nara _ Osaka treno 2H A/R
27/03/15 Osaka – Koya San – Osaka treno 4H A/R
28/03/15 Osaka – Hiroshima willer bus 8H
29/03/15 Hiroshima – Miyajima – Hiroshima (bici) streetcar ferry 55M + 15M
30/03/15 Hiroshima – Kyoto willer bus/notturno 9H
31/03/15 Kyoto (sud Higashiyama)    
01/04/15 Kyoto (bici zona centrale + Kinkaku-ji)    
10° 02/04/15 Kyoto (Arashiyama – Onsen – Nishiki Market)    
11° 03/04/15 Kyoto – Tokyo (Shinjuku – Harajuku – Shibuya) willer bus/notturno 7H
12° 04/04/15 Tokyo – Kyoto willer bus/notturno 7H
13° 05/04/15 Kyoto    
14° 06/04/15 Kyoto – Tokyo willer bus/notturno 7H
15° 07/04/15 Tokyo (Asakusa – Sumida-Gawa)    
16° 08/04/15 Tokyo (Lidabashi – Akihabara)    
17° 09/04/15 Tokyo (Ginza – Ryogoku)    
18° 10/04/15 Tokyo (Tokyo Dome City, partia Baseball)    
19° 11/04/15 Tokyo (Fish Market – Hama-Rikyu-Onshi-Telen)    
20° 12/04/15 Tokyo – Kawaguchi (Mt Fuji)    
21° 13/04/15 Kawaguchi (Mt Fuji)    
22° 14/04/15 Kawaguchi – Tokyo – Narita airport hostel    
23° 15/04/15 Narita Airport Hostel – Kuala Lumpur aereo 6,5H

 

 

 

 

 

 

Per recarsi in Giappone bisogna organizzarsi in anticipo.

Essendo un paese costoso, leggermente più caro dell'Italia, solo svolgendo alcune azioni preliminari è possibile ottenere dei considerevoli risparmi. In Giappone tutto è funzionale, ben tenuto e a prova del turista più esigente. Per noi viaggiatori sarà un gioco da ragazzi muoversi e scoprire le meraviglie di questa fantastica nazione! Gli amanti della fotografia avranno pane per i loro denti! Tutto è da fotografare in Giappone! Porta con te una batteria ed una scheda di memoria di riserva.

Il visto turistico dura 3 mesi per noi italiani, si richiede direttamente all'arrivo in aeroporto e non costa nulla.

 

Ufficio giapponese

 

Azioni da effettuare prima dell'arrivo in Giappone:

 

1 Stabilire il tempo di permanenza

 

2 Trasporti:

Treno: JR pass, ti permetterà di muoverti in assoluta libertà praticamente ovunque in Giappone e avrai l'opportunità di utilizzare i famosi treni proiettile gli "Shinkansen", però ad un prezzo elevato: 1 settimana circa 236 USD (dollari americani), 2 settimane 377USD, 3 settimane 483USD (per maggiori info http://www.japan-rail-pass.it/). Ti conviene fare questo pass se decidi di spostarti spesso e di non sostare troppo nelle città, perchè il tempo inizia a scorrere da quando attivi il tuo JR pass. DEVI PRENOTARE IL JR PASS PRIMA DI RECARTI IN GIAPPONE!!

Bus notturni o diurni della Willler bus, con il bus notturno risparmierai sull'alloggio e non perderai tempo a viaggiare durante il giorno. I prezzi: 3 bus 10.000 YEN (84 USD), 5 bus 15.000 YEN (126 USD).

Io ho preferito il pacchetto dei 5 bus perchè sarei rimasto 23 giorni. Il tutto si gestisce molto comodamente tramite internet: pagamento e prenotazione dei bus.

Sito: https://willerexpress.com/st/3/en/pc/buspass/index.php , ti mostra come sfruttare al meglio il tuo 3 o 5 travel days.

 

Una delle tante graziose stazioni ferroviarie del Giappone

 

3 Scarica sul tuo smart-phone la app di google translator, poi scarica i pacchetti di italiano e giapponese. In questo modo avrai un dizionario italiano-giapponese anche off-line. Ricorda, utilizza frasi semplici e brevi.

 

4 SIM card giapponese per avere SOLO la connessione ad internet sul tuo smartphone per 14 giorni dal momento dell'attivazione, 3.800 YEN (32USD), con possibile estensione al termine dei 14 giorni. Io ho preferito l'opzione 14 days prepaid per essere sicuro di avere internet effettivamente per 14 giorni. Puoi ritirare la sim card direttamente in aeroporto o te la possono recapitare a qualsiasi indirizzo. Sito di riferimento: http://www.bmobile.ne.jp/english/product.html , molto utile a mio avviso soprattutto per poter utilizzare google maps e orientarsi facilmente senza dover chiedere informazioni in giro. Ottima anche per muoversi a Tokyo: google maps ti mostra il tempo ed i prezzi dei relativi mezzi di trasporto! Ricorda che pochi Giapponesi parlano inglese. Ricorda anche che il sistema urbanistico del Giappone è completamente diverso dal nostro. Solo le vie principali hanno un nome! Per capirci qualcosa di più clicca qui.

 

Io ho preso la decisione di andarci nel periodo della fioritura dei ciliegi, altissima stagione. In questo periodo dovrai prenotare gli alloggi con considerevole anticipo, anche 1 mese, se vuoi trovare buone sistemazioni a prezzi convenienti; anche i bus notturni della Willer vanno a ruba.

 

Nota: Il cibo giapponese, a dispetto di quello che si può pensare, è vario e gustosissimo! Sono rimasto piacevolmente stupito, a discapito della mia tasca però! Ho iniziato a mangiare pranzo e cena in diversi ristoranti provando ogni giorno qualcosa di differente! Per risparmiare ogni tanto si può mangiare presso i numerosissimi 7ELEVEN o presso i supermercati FAMILYMART. 

 

In giro per le vie centrali di Osaka: spesso sembra di essere parte integrante di un manga giapponese!

 

Ok ora passo a raccontarvi la mia esperienza:

 

Arrivo all'aeroporto internazionale di Osaka, Kansai airport. Ritiro la mia micro-sim card presso l'ufficio postale situato all'interno. Avevo bisogno dell'accesso ad intenet perchè avevo trovato un posto letto tramite couchsurfing e colei che mi avrebbe ospitato sarebbe rincasata verso le 21 dopo il lavoro e non avevo idea di dove fosse casa sua. Ho prelevato con il mio bancomat 50.000 YEN (i bancomat italiani funzionano solo negli ATM presenti nei tantissimi 7ELEVEN sparsi sul territorio, anche in aeroporto troverete gli ATM della 7ELEVEN).

 

 

 

Il modo migliore per arrivare a destinazione dall'aeroporto è quello di comprare il biglietto dalle macchinette automatiche poste di fronte all'entrata dei treni: 1000 YEN per 1 treno (dall'aeroporto a NAMBA station) + 1 biglietto della metropolitana (cioè da Namba Station alla tua destinazione finale). Entrata dei treni situata a 200mt dall'uscita dell'aeroporto.

Osaka è una buona base per visitare diversi siti interessanti presenti nelle vicinanze.

Conviene acquistare il "Kansai Thru Pass" (due giorni 4000YEN, 3 giorni 5200YEN), acquistabile presso l'Osaka Visitors Information Center Umeda, nella stazione centrale di Umeda. Puoi utilizzare il pass per spostarti con treni, bus e metropolitana in molte zone.

Io ho utilizzato il pass di 2 giorni per recarmi a:

- Nara; arrivato a destinazione non prendere i bus cittadini, non sono inclusi nel Kansai Thru Pass;

 

Tōdai-ji Temple, Nara, Giappone

 

Cerbiatti che si aggirano liberi per Nara

 

Sculture presenti all'interno del Tōdai-ji Temple, Nara, Giappone

 

Giardino esterno del Tōdai-ji Temple, Nara, Giappone

 

Nara, Giappone

 

Nara, Giappone

 

Parco di Nara

 

- Koya San, cimitero mistico immerso in una foresta dal fascino irresistibile. Arrivato a Koya San, scendi alla fermata Ichi-no-hasci-mae bus stop e raggiungi l' Oku-no-in tramite il percorso interno del cimitero.

 

Cimitero di Koya San

 

Cimitero di Koya San

 

La grande cura e la perfetta armonia dei giardini zen giapponesi

 

Ti consiglio, se non hai il JR pass come me e vuoi provare il treno proiettile, lo Shinkansen, di recarti da Osaka a Kobe, la tratta che costa meno in assoluto!

 

Molto piacevole è andare in giro per Osaka in bici, visitare la zona di Namba, Umeda ed il magnifico castello di Osaka.

 

Castello di Osaka

 

Preparazione del piatto Okonomiyaki con amici giapponesi... nel loro ristorante!

 

 

 

Dōtonbori è una zona commerciale-turistica di Namba.  Si tratta principalmente di una strada che percorre parallelamente l'adiacente canale omonimo. Famosa per la sua vita notturna, la zona è una delle mete turistiche più popolari di Osaka e del Paese nipponico. Numerosi sono i bar ed i ristoranti che attirano i clienti, grazie soprattutto alle immense insegne tridimensionali e ai numerosissimi neon. Famoso il granchio gigante del ristorante Kani Doraku e l'atleta di Glico, simboli della zona.

Il famoso granchio gigante del ristorante Kani Doraku

 

L'atleta di Glico, uno dei simboli della zona di Dotombori, Osaka

 

Non avendo trovato più bus notturni per Hiroshima, sono stato costretto ad uno diurno, 8 ore, dormendo una notte in più dalla mia amica couchsurfer. Poco male.

Alloggio Hiroshima: Akicafe inn Guest House, 2800YEN con the, caffè. Buono, a 500mt da Hiroshima Station e dalla fermata della Willer Bus.

Da vedere il Peace Memorial Museum ed il castello.

Anche ad Hiroshima ti consiglio di prendere la bici a noleggio per 1 giorno.

 

Il modo più economico per recarsi a Miyajima Island da Hiroshima: streetcar 160YEN (50 minuti) + ferryboat 180YEN (10 minuti) = 680YEN a/r

 

Miyajima Island

 

Miyajima Island

 

Allegra venditrice di pesce fritto, Miyajima Island

 

Buddhini con cappellini colorati presso Miyajima Island

 

Tempio presso Miyajima Island

 

Cucchiaio di legno: uno tra i più grandi del mondo, presso Miyajima Island

 

Assolutamente da vedere il museo della pace di Hiroshima!

 

Per non dimenticare. Triciclo investito dall'onda d'urto della bomba atomica sganciata su Hiroshima nel 1945

 

Per non dimenticare. Foto presente nel museo della pace di Hiroshima

 

Hiroshima oggi è una bella città, viva e piena di attrazioni turistiche.

 

Famoso aperitivo di Hiroshima:ostriche e birra

 

Scultura nei pressi del museo che riproduce la testata nucleare

 

Hiroshima

 

Heiwakinen park, nei pressi del museo della pace di Hiroshima

 

Foto notturna del castello di Hiroshima

 

Per cena questa sera.... Yakitori!!

 

 

Da Hiroshima a Kyoto ho usufruito del bus notturno della Willer Bus.

 

Kyoto è una città stupenada che offre molto e nel periodo della fioritura dei ciliegi è strepitosa. Io sono stato fortunato! Ho soggiornato dal 31 marzo al 3 aprile ed il 5 aprile.

 

Vie centrali di Kyoto durante la fioritura dei ciliegi

 

Ciliegi in fiore, Kyoto

 

Alloggio Kyoto: Len Kyoto, dormitorio 2800YEN. Ottimo, ben posizionato, cucina efficiente, bel bar a pian terreno! Dalla stazione centrale basta prendere un bus (chiedete quale al tourist information), fermata a 100mt dall'ostello.

 

Cosa mi ha colpito di Kyoto:

 

- Fushimi-Inari Taisha

 

Fushimi-Inari Taisha, Kyoto

 

 

- Kinkaku-ji

 

Kinkaku-ji, Kyoto

 

 

- Strada che collega Kiyomizu-dera, fino allo Shore-in 4km

 

Lungo il tragitto da Kiyomizu-dera allo Shore-in

 

Lungo il tragitto da Kiyomizu-dera allo Shore-in

 

Geisha, lungo il tragitto da Kiyomizu-dera allo Shore-in

 

Hanami, pic-nic sotto i ciliegi in fiore. Una tradizione a cui i giapponesi non possono rinunciare!

 

Giardino giapponese presente all'interno dello Shore-in

 

Shore-in, Kyoto

 

 

- Daitoku-ji

 

Scoprendo il complesso: "Daitoku-ji"

 

 

- Kurama Onsen Hot Spring, a mezz'ora da Kyoto

 

Nei pressi del Kurama Onsen

 

 

- La zona di Arashiyama bamboo grove

 

Bamboo forest, Arashiyama

 

Nei pressi di Arashiyama, Kyoto

 

Nei pressi di Arashiyama, Kyoto

 

Stazione ferroviaria nei pressi di Arashiyama

 

 

- Il quartiere della Geisha: Gion

 

Geisha in posa per i turisti

 

Vengono prese letteralmente d'assalto, perciò è raro vederle in giro!

 

 

- Nashiki Market

 

Assolutamente da provare, Nashiki market

 

Chicca: hai percorso la via del Nashiki Market per intero, lasciandoti alle spalle il fiume Kamo. Appena finisce la copertura sulla tua testa, gira a destra, a 50 mt vedrai una porticina e delle persone in piedi all'interno che bevono birra e piluccano qualcosa. E' un bar frequentato solo da locali, tutto self-service. Entra, sulla tua destra vedrai dei frigoferiferi, controlla se c'è ancora del sushi.Ottimo e a buon mercato. Continuando nell'altra stanza, sempre sulla destra, ci sono altri frigoriferi dove ci saranno diversi tipi di birra in bottiglia da 660ml: Sapporo, Asahi, Yebisu, Kirin. Sono tutte buone, prezzo sui 260YEN. Appoggiale su di un vassoio libero e prendi dei bicchieri. Buon divertimento!

 

Bar locale frequentato da gente allegra

 

Il bar conserva le proprie tradizioni: registratore di cassa analogico!

 

 

Studiando il territorio, le tratte dei bus della Willer e la posizione del mio successivo alloggio a Tokyo non mi erano rimaste molte possibilità per usufruire dei miei ultimi 3 bus a disposizione. Così ho deciso di lasciare gli zaini nell'ostello di Kyoto, prendere un bus notturno per recarmi a Tokyo, trascorrere la giornata nella zona di arrivo, ovvero Shinjuku e Shibuya (zone che si trovano lontano dal mio futuro alloggio a Tokyo) e di ritornare a Kyoto con un altro bus notturno il giorno stesso.... com'è dura l'avventura!! Praticamente ho dormito 2 notti consecutive nel bus notturno perchè mi trovavo nel week-end in un periodo di altissima stagione e non erano più disponibili alloggi economici!

 

 

Alloggio Tokyo: Anne Hostel, dormitorio 3000YEN, ottima posizione con colazione inclusa.

 

Cosa mi ha colpito di Tokyo:

 

- la vita notturna di Shinjuku

 

 

- la zona di Shibuya: famosa per la sua vita notturna e per l'incrocio pedonale più trafficato al mondo!

 


L'icrocio di Shibuya, Tokyo

 

 

- la zona di Akihabara: famosa soprattutto per la sua grande concentrazione di negozi che vendono tutti i tipi di apparecchi elettronici, anime, videogiochi ed articoli per adulti

Via principale del quartiere "Akihabara"

 

 

 

 - il sushi del ristorante Zanmai: prova maguro Zanmai 3000YEN, sushi misto tonno.

 

Maguro Zanmai presso il ristorante Zanmai

 

 

- ristorante Kaikaya nel quartiere di Shibuya

 

L'arte della cucina presso il ristorante Kaikaya nel quartire di Shibuya

 

 

- la zona di Ueno con il parco annesso e la zona a nord ovest dello stesso (compreso il cimitero)

 

Passeggiando per la zona di Ueno

 

Passeggiando per la zona di Ueno

 

 

- la partita di baseball al Tokyo Dome City

 

All'interno del "Tokyo Dome City"

 

 

- il Tsukiji Fish Market ed il parco adiacente Hama-rikyu Onshi-teien

 

Diventerà un ottimo sushi a breve! nei pressi del Tsukiji Fish Market

 

Parco adiacente al Tsukiji Fish Market: Hama-rikyu Onshi-teien

 

 

 

 

 

Chicca: Fermata della metropolitana Kinshicho. Pescheria con sashimi a prezzi indecenti: 100gr 100YEN, buona indigestione!!3-9-14 Kotobashi Sumida, Tokyo 130-0022

 

Sashimi fresco ed altro a prezzi stracciati!

 

 

Gli ultimi 2 giorni decido di andare a Kawaguchi per riuscire a vedere il monte Fuji, ma il tempo non è stato clemente.

Da Tokyo il modo più economico per raggiungere Kawaguchi è via bus dalla stazione dei bus di Shinjuku. Per gli orari e per riservare il posto: https://www.highwaybus.com/rs-web01-prd-rel/gp/foreign/frgSelectLine?lang=en

Ricordati di recarti presso la biglietteria per recuperare e pagare il biglietto.

 

Il monte Fuji nelle 4 stagioni!

 

 

Alloggio Kawaguchi: K's House Mt Fuji, dormitorio 2500YEN, caffè e the gratuiti. Questa catena di ostelli è ottima. Sono 6 ostelli sparsi per il Giappone. Se potete, rincorreteli tutti!

 

Interno dell'ostello K's House Mt Fuji

 

 

L'ultima notte ho dormito in un ostello economico situato vicino all'aeroporto di Narita. Avevo il volo per Kuala Lumpur alle 10 di mattina e l'aeroporto in questione è situato a 150km da Tokyo.

Alloggio: Narita Airport Hostel, prenotato tramite hostelbookers.com, dormitorio 2050 YEN, colazione inclusa, pick up gratuito da/per l'aeroporto!!

 

Il periodo della fioritura dei ciliegi volge al termine, è tempo di cambiare aria!

 

 

P.s. Durante la mia permanenza in Giappone lessi questo articolo: "I coltelli da cucina giapponesi hanno una storia che può essere ragionevolmente legata alla storia della lavorazione di un oggetto tagliente molto più nobile e prestigioso: la katana, la spada giapponese dei samurai. Più nobile solo formalmente, i primi usati in cucina la seconda in mano a dei guerrieri. Ciò nonostante, la tradizione millenaria della forgiatura dell'acciaio e la maniacale cura per i particolari stratificata in centinaia di anni di produzione delle spade è passata ai coltelli da cucina per opportunità e, come qualcuno direbbe meglio, per fortuna. Più di una volta nella storia giapponese la cultura della produzione della spada ha rischiato di estinguersi: l'ultima volta alla fine della seconda guerra mondiale, quando gli americani vincitori ne vietarono la produzione, nonostante i samurai non ci fossero più e la produzione fosse rivolta solo a soddisfare una domanda decorativa: militari che volevano abbellire la propria tenuta in divisa. Comunque sia, spade così ben fatte e affilatissime erano armi temibili in mano a giapponesi esperti di arti del combattimento, quindi ne fu vietata la produzione. La diminuzione della domanda di spade convogliò gli artigiani verso altre produzioni, la più vicina delle quali era quella dei coltelli da cucina."

Così ho comprato un bel coltello da cucina giapponese! Non sapendo però quanti problemi avrei avuto in Cina!

 

L'ottimo coltello da cucina acquistato in Giappone

 

 

 Il Giappone mi ha letteralmente conquistato, sotto tutti i punti di vista.... ma bisogna guardare oltre e così dopo un breve soggiorno in Malesya ho preso una serie di voli per recarmi... in CINA!!! Un altro luogo magico tutto da scoprire!! A presto!!

 

 

 

Se pensi che questo scritto ti sia stato utile, divertente o ti abbia solamente messo di buonumore, lascia un commento o aggiungiti alla mia newsletter gratuita, io sono spesso in giro per il mondo e sempre pubblico notizie interessanti, foto ed indicazioni per poter organizzare al meglio i tuoi viaggi!!

 

 

{fcomment}