SUD EST ASIATICO ED OLTRE! DAL 18 GENNAIO AL 5 GIUGNO 2015

Filippine, Borneo Malesiano, Brunei, Singapore, Malesia, Giappone, Cina

 

MALESIA

Cambio 1 euro = 4,01 ringgit malesi (MYR)

Prima parte 16-24 marzo 2015

Seconda parte 15 aprile - 3 maggio 2015

Spesa totale = 600 euro

 

 

Giorno DATA ITINERARIO EFFETTUATO MEZZO
16/03/15 Singapore – Melaka Bus pubblico
17/03/15 Melaka  
18/03/15 Melaka  
19/03/15 Melaka  
20/03/15 Melaka – Kuala Lumpur Bus pubblico
21/03/15 Kuala Lumpur - Petronas Tower
Metro
22/03/15 Kuala Lumpur - Batu Caves
Bus cittadino
23/03/15 Kuala Lumpur  
24/03/15 Kuala Lumpur – Osaka (Giappone) aereo
       
10° 15/04/15 Tokyo (Giappone) – Kuala Lumpur aereo
11° 16/04/15 Kuala Lumpur – Tanah Rata (Cameron Highlands) Bus pubblico
12° 17/04/15 Tanah Rata  
13° 18/04/15 Tanah Rata Noleggio moto
14° 19/04/15 Tanah Rata – Kuala Besut – Palau Parhentian Kecil Bus Privato – Traghetto
15° 20/04/15 Palau Parhentian Kecil  
16° 21/04/15 Palau Parhentian Kecil  
17° 22/04/15 Palau Parhentian Kecil  
18° 23/04/15 Palau Parhentian Kecil  
19° 24/04/15 Palau Parhentian Kecil  
20° 25/04/15 Palau Parhentian Kecil  
21° 26/04/15 Palau Parhentian Kecil  
22° 27/04/15 Palau Parhentian Kecil – George Town Traghetto - Bus Notturno
23° 28/04/15 Geoge Town  
24° 29/04/15 Geoge Town  
25° 30/04/15 Geoge Town  
26° 01/05/15 Geoge Town  
27° 02/05/15 Geoge Town  
28° 03/052015 Geoge Town – Kuala Lumpur – Manila – Pechino aerei

 

 

 

 

Prima parte 16-24 marzo 2015

 

Mi lascio alle spalle Singapore, è tempo di visitare la Malesia! Tra una settimana prenderò l'aereo che mi porterà in Giappone e poi, a distanza di 24 giorni, un altro aereo mi porterà da Tokyo a Kuala Lumpur, da qui esplorerò la zona nord della Malesia... per poi volare a Pechino in Cina.

Arrivo a Melaka che sono già le 21, scarto i primi tassinari presenti nella stazione dei bus, mi rendo conto che non ci sono più mezzi pubblici per il centro città e così mi reco all'esterno del terminal per cercare un taxi. Un simpatico tassinaro mi accompagna nella zona centrale dove si concentrano gli alloggi più economici. Trovo un ostello che per 20 MYR mi darà una branda in un dormitorio collettivo. A Melaka, in italiano Malacca, mi sono fermato un paio giorni, andando in giro a piedi senza una vera meta. Nel luglio 2008, la città è stata ascritta all’elenco UNESCO dei luoghi patrimonio mondiale dell’umanità.

 

Lungo il fiume a Melaka

 

 

Ostello consigliato se siete di passaggio a Melaka

 

C'è una buona tradizione culinaria in questa città, devi provare il ristorante tipico "Capitol Satay", in via Lg Bukit China 41. In pratica c'è un frigorifero gigante dove si può scegliere tra 30-40 tipi differenti di spiedini. Troverai di tutto dai gamberi alle salsicce, tofu, pollo, verdure e tanto altro! Gli spiedini poi li cuocerai in un bollitore presente al centro del tavolo, condiviso tra tutti i commensali.

 

Coda presso il ristorante "Capital Satay", Melaka

 

Satay Celup, bollitore collocato nel centro del tavolo. Ogni commensale sceglie il grado di cottura dello spiedino

 

Da Melaka prendo un bus per il terminal, 1 MYR, da dove sarebbe partito il bus per Puduraya (pudu sentral), nel cuore di Chinatown a Kuala Lumpur, 25 MYR.

La distanza dalla stazione di Puduraya al mio nuovo ostello è minima:

Alloggio Kuala Lumpur: Reggae Mansion, 53, Jalan Tun H S Lee. Ottimo, wifi e colazione inclusa. 58 MYR in camerata da 6. Ha una stupenda terrazza-bar, ottime serate con dj-set durante il week-end.

A Kuala Lumpur, da vedere assolutamente, ci sono le Petronas Tower; a 200mt dall'ostello Reggae Mansion c'è la fermata della linea metropolitana. Dalle Petronas Tower, se le visiti di giorno, puoi rientrare a Chinatown a piedi (2,5 km) passando così per Little India.

 

Petronas Tower, illuminazione notturna

 

Fontane danzanti presso le Petronas Tower

 

La sera, nel cuore di Cinatown, sempre nei pressi dell'ostello, c'è un bar molto frequentato: il Reggae Bar!

 

L'interno del Reggae Bar, Chinatown, Kuala Lumpur

 

Sempre a Chinatown, c'è la bella moschea Masjid Jamek, che stanno restaurando e la piazza Merdeka che devi vedere assolutamente. Nei pressi troverai anche mostre temporanee e musei.

 

Sultan Abdul Samad Building, Merdeka Square

 

Un altro luogo che dovresti visitare sono le "Batu Caves", si trovano a 13km a nord dal centro. Le puoi raggiungere in treno da KL Sentral e fermandoti poi a Batu Caves station, 2,5 MYR, 40 minuti.

 


Vista dall'esterno delle Batu Caves

 

Statua di Lord Hanuman, Batu Caves

 

 

Se hai un giorno in più, potresti visitare il KL Bird Park. E' un parco, ingresso 50 MYR, con più di 200 specie differenti di uccelli asiatici, non troppo lontano da Chinatown. Oppure potresti fare uno spuntino al ristorante Hornbill, situato vicinissimo all'ingresso del parco, senza pagare l'ingresso al parco. Prendi posto in veranda!!

 

Hornbill avvistato durante lo spuntino presso il ristorante Hornbill

 

Da Puducentral partono, ogni 30 minuti, i bus che ti porteranno in aeroporto in 1 ora a 10MYR.

Volo in orario, prossima destinazione Osaka, Giappone!! 

 

 

Seconda parte 15 aprile 3 maggio 2015

 

Rientrato dal Giappone sono nuovamente a Kuala Lumpur.

Arrivo al terminal 2, prima della porta d'uscita degli arrivi sulla destra c'è la biglietteria dei bus. 10 MYR per arrivare a Puduraya (pudu sentral), nel cuore di Chinatown.

Io ho dormito in una bettola, con topi e scafaggi a zonzo, non ve lo consiglio anche se ho pagato solo 18 MYR. La sera mi informo su come raggiungere le cameron highlands e compro il biglietto, 40 MYR, 5 ore, partenza alle 10, direzione Tanah Rata.

 

 

CAMERON HIGHLANDS

Alloggio: Twin Pines, sottotetto, letto singolo poggiato al suolo, stanza piccola 20 MYR.

Subito fuori l'ostello ci sono dei ristorantini locali discreti a prezzi interessanti.

Compro la cartina dettagliata della zona per 4 MYR e studio l'itinerario del giorno dopo.

Ci sono diversi itinerari, io ho deciso di affrontare il trek nella zona sud il primo giorno con noleggio della moto e zona nord per il secondo giorno. Potete anche prendere i bus per la zona nord.

Paesaggio stupendo, come potete notare.

 

Piantagioni di thè, Cameron Highlands, Malesia

 

 

 

Il tour in Giappone mi ha messo a dura prova, così ho maturato l'idea di riposarmi un pò, qualche isola paradisiaca dovrebbe andare bene! Ho sentito parlar bene delle Parenthian Island così mi informo sui mezzi da prendere. Minibus per Kuala Besut più barca a/r per Kecil Island 120 MYR. 8 ore di bus più 45 minuti di barca. Se vuoi risparmiare e sai già quanti giorni vuoi rimanere sull'isola, puoi comprare già il tuo biglietto per la prossima destinazione appena arrivi a Kuala Besut. La fermata dei bus si trova nei pressi del molo dove partono le barche.

Calcola che le isole, in generale, sono sempre più care, quindi un consiglio è quello di fare scorte di cibo e quant'altro prima di recartici, non te ne pentirai.

Alloggio a Kecil, Coron Bay: Fatimah Resort, bungalow 40 MYR. Prezzo iniziale 60 MYR. Il proprietario mi ha proposto subito 50 MYR, così ho capito che avrei potuto tirare ancora un pò sul prezzo, gli ho proposto 40 MYR se fossi rimasto 7 giorni. Affare fatto. Mi ha dato però l'ultimo bungalow a 30 mt dal mare, poco male.

 

Ultimo bungalow, presso il Fatimah Resort

 

Ristorante fronte mare, presso il Fatimah Resort

 

In questa settimana ho deciso di iniziare a scrivere qualcosina per un eventuale blog, siete contenti? :)

Isola paradisiaca. Coron bay è la spiaggia (ad est dell'isola) più tranquilla con diversi ristoranti sul mare e più economica. La spiaggia ad ovest, long beach, è quella più turistica e più cara.

 

Coron Bay, Kecil Perhentian Island, Malesia

 

Tramonto a Coron Bay, Kecil Perhentian Island, Malesia

 

Durante il week end l'isola è presa d'assalto dai malesi, cerca di arrivarci in settimana.

Compro il biglietto del bus da Kuala Besut a Penang 64 MYR, 10 ore. (comprandolo da Kuala Besut sarebbe costato 51 MYR).

I traghetti da Kecil island a Kuala Besut partono alle ore 8, 10, 16. Prendo l'ultimo perchè il mio bus parte alle ore 20 da Kuala Besut.

 

Aspettando il traghetto che mi riporterà sulla terra ferma, Kecil Island

 

Ricordati che nei bus a lunga percorrenza, praticamente sempre e ovunque, c'è l'aria condizionata! e inspiegabilmente le temperature diventano siderali!

Partenza in orario e arrivo a Penang alle 5.30, il terminal è situato a 12 km da George Town. Aspetto il bus che passerà alle ore 6.30 (2,7 MYR).

Alloggio Geoge Town: 80'S Guest House, love lane 56, dormitorio 36 MYR. Ottimo. Buona posizione, pulito, colazione, personale disponibilissimo.

Anche George Town fa parte dell'elenco UNESCO dei luoghi patrimonio mondiale dell’umanità. Il riconoscimento è dovuto all’unicità architettonica e urbana, ma anche grazie alla fusione di etnie, religioni, cibi e culture che qui si sono incontrate e mescolate.

 

In città puoi visitare:

- la zona coloniale, chinatown e little india

- Street Art: leggi articolo

 

In zona invece:

- Penang National Park, gratuito

- Batu Ferringi: spiaggia dove è possibile sperimentare diversi sport acquatici.

- Penang Hill

- Scoprire l'ottima cucina dell'isola

 

Ho sostato per ben 6 giorni, riposandomi in vista della mia successiva tappa e studiando i possibili itinerari. Questo per sfruttare al meglio i 32 giorni da trascorrere in Cina!!

Il 3 maggio mi aspetta una lunghissima giornata, ben 3 voli: Penang – Kuala Lumpur 13.30-14.30, Kuala Lumpur – Manila 18.30 – 22.30 e Manila – Beijing 06.30 – 11.30! ed avventura sia!!

 

Però noi ci vediamo tra un paio di settimane per esplorare un altro posto incredibile prima della Cina...... il Giappone!!!!

 

 

 

Se pensi che questo scritto ti sia stato utile, divertente o ti abbia solamente messo di buonumore, lascia un commento o aggiungiti alla mia newsletter gratuita, io sono spesso in giro per il mondo e sempre pubblico notizie interessanti, foto ed indicazioni per poter organizzare al meglio i tuoi viaggi!!

 

 

{fcomment}