NORD-EST AFRICA 2018!

SOLO CON MEZZI PUBBLICI

Dal 14 Gennaio 2018 al 27 Aprile 2018

Egitto, Sudan, Etiopia, Somaliland e Gibuti

SUDAN

Dal 12 al 28 Febbraio  2018

 

...... SEGUE da EGITTO!

 

 

 

Come viaggiare in economia in Sudan

 

Il Sudan è un luogo affascinante, la mancanza di turisti e di infrastrutture dedicate al turismo, rende questa terra adatta a pochi avventurieri! Però, coloro che avranno il coraggio di affrontare le varie difficoltà saranno ricompensati da magnifici paesaggi e da siti unici!!

Una nazione non turistica vuol dire: assenza di lenzuola nei vari hotel di bassa categoria, mancanza di coperte e di sapone, a volte potresti trovare al posto dei bagni le turche, pochi mezzi di trasporto pubblici, cucine sporche (meglio non guardare), mosche e zanzare sempre presenti!

 

In 17 giorni ho speso solo 250 US dollar!! Lingua ufficiale arabo, ma qualcuno che parlicchia inglese lo si trova praticamente ovunque. Prese europee a due spinotti tondi, presa elettrica tipo C. Ti consiglio di portare una presa multipla ma ricorda di eliminare lo spinotto centrale della massa! 1 US = 35 pound sudanese (PS). La religione ufficiale, molto sentita e praticata, è l'Islamismo. Quindi ricorda che gli esercizi pubblici sono chiusi il venerdi e possono essere chiusi il sabato. Importante vestirsi in modo adeguato, niente pantaloncini sopra il ginocchio (meglio usare pantaloni lunghi)  e canottiere.

 

 Tramonto durante la traversata, lago Nasser

 

 

Con la mia amaca durante il tragitto Aswan - Wadi Halfa

 

 

Sul traghetto Aswan - Wadi Halfa, della durata di 20 ore, ho conosciuto un simpatico scrittore tedesco, Boris, con il quale ho viaggiato per 1 mese!

Arrivo a Wadi Halfa all'incirca alle 8 di mattina. Dopo blandi controlli prendo una jeep a riempimento, 20 pound sudanese o pound egiziano, subito dopo l'uscita dalla dogana. Fatti lasciare davanti alla stazione di polizia dove dovrai effettuare la registrazione del passaporto, 532 PS (15 US). Sempre lì vicino puoi cambiare i tuoi dollari o euro, è un cambio a nero ma assolutamente tollerato e sotto gli occhi di tutti! Io ho spuntato 1US = 35 pound sudanese (PS) e (1euro=36 PS); ho cambiato subito 200 USD. Dopo ti straconsiglio di investire 200 PS (5,7 USD) per comprare una simcard della MTN (lo shop si trova a pochi metri dalla stazione di polizia), con la quale avrai 5gb di traffico internet più telefonate per 1 mese! Ho sempre avuto un buon segnale, in tutte le città. Ok sono pronto per ripartire, decido di comprare il biglietto per recarmi ad Abri.

 

WADI HALFA - ABRI

Alle 13 ho preso un bus per Abri, 2 ore e 30 e 60 PS. Partono ogni ora. Arrivato ad Abri, dalla fermata al mio prossimo alloggio ci sono 3km da fare a piedi, in taxi o chiedendo un passaggio. Trovi la guesthouse su maps.me

 

Primo passaggio nella città di Abri

 

 

Alloggio ad Abri: Megzoub Guest House, 250 PS la stanza con 2 letti, bagno in comune, Wifi. Ti consiglio di chiamare prima il titolare a questo numero +249122886586 o +249911220984. La GH si affaccia sul Nilo. Nel pomeriggio all'imbrunire ti faranno compagnia un sacco di moscerini quindi porta sempre con te: occhiali da sole, cappello e sciarpa.

 

A 20mt dalla GH ci sono ottimi ristorantini, soprattutto a colazione preparano pietanze squisite. Ogni volta che devi pranzare/cenare entra nella cucina e vedi cosa hanno di buono. Preparano diverse zuppe, il fool, (zuppa di fave) che è quella più ricorrente, la troverai sempre. Puoi trovare pollo, carne o pesce anche a colazione.

Tramite il proprietario avevo trovato una moto da noleggiare, ma la mattina c'era un vento fortissimo e così ho desistito (si alzava troppa sabbia).

 

L'ottima colazione nella cittadina di Abri

 

ABRI - WAWA

Dalla stazione dei bus di Abri, ho preso un minibus per Wawa, 50 PS e 40 minuti. Puoi decidere di andare direttamente a Kerma o a Dongola. Noi volevamo vedere il tempio di Soleb, così appena il minibus ci ha lasciato sulla strada principale, ho telefonato al proprietario della Abdu Rabbo GH a questo numero 0122899925. Ti aiuterà anche per vedere il tempio che è ubicato sull'altra sponda del fiume. Abbiamo lasciato i bagagli nella GH e fatto un giro nella desolata cittadina. Abbiamo socializzato con dei bambini che uscivano da scuola e subito dopo siamo andati a vedere Soleb in barca, 300 PS e 15 minuti.

 

In cerca del tempio di Soleb

 

E' sempre festa quando terminano le lezioni.... in tutto il mondo!!

 

 

WAWA - KERMA

Alle 15 eravamo già di ritorno così abbiamo deciso di cercare un passaggio direzione Kerma. Dopo 50 minuti e 5 mezzi che ci hanno ignorato, si è fermato un camion che ci ha caricato. Abbiamo fatto i 135km in due ore e mezza e 50 PS di mancia. Ci hanno lasciato ad un incrocio nel mezzo del nulla, ma dopo pochi minuti, un altro furgoncino ci ha caricato per effettuare gli ultimi 10 km che mancavano per Kerma. Il tipo del minibus, molto gentile e simpatico, ci ha lasciati al nostro successivo alloggio. Meglio cercare altro!! Questo alloggio è stato il peggiore della mia vita!! (calcola che da 9 anni dormo in 150 letti diversi all'anno in media). Ragnatele ovunque, spifferi, niente lenzuola, e blatte liberamente circolanti!! Ho dormito all'esterno con la mia amaca, ma la notte faceva freddo.

 

Lo squallido alloggio a Kerma

 

Lunghe attese nel nulla, passerà qualcuno prima o poi?? Certo che si!!

 

Primo passaggio ufficiale

 

 

Così in mattinata, dopo una bella colazione sul Nilo, abbiamo trovato un taxi che per 30 PS ci ha portati al tempio di Kerma. Arrivati al sito mi mi hanno chiesto 10USD per l'ingresso, cosa???, noooo, ok 150 PS? no no, ok 100 PS in 2? No grazie. Il tempio è visibile dal'esterno e, dopo averne visti a bizzeffe in Egitto, abbiamo deciso di non andarci. Il simpatico custode ci ha così regalato l'ingresso del bel museo adiacente al sito! Sono fantastici questi sudanesi!!

 

KERMA - GONDOLA

E' arrivato anche un francese con guida ed auto privata. Dopo chiacchiere varie si è offerto di accompagnarci alla fermata dei minibus che partono per Dongola (la distanza tra il sito di Kerma e la stazione dei bus è di 3 km). Il trasferimento per Gondola costa 20 PS e 1 ora.

 

I colori del Sudan

 

Alloggio a Dongola: Hotel Almuallen. Lo trovi su maps.me. 250 PS con bagno in camera. Si trova a 500 mt dalla stazione dei minibus che vanno a Karima. Da provare assolutamente, per cena, lo squisito pesce fritto. Città viva, da visitare i vari mercati.

 

GONDOLA - KARIMA

La mattina verso le 9 ci siamo recati alla stazione dei bus, bisogna aspettare che si riempia il minibus per Karima. Così verso le 10 siamo partiti, 70 PS e 2 ore.

 

Mama Africa: in Sudan il caffè che viene preparato per strada è ottimo! 

 

Alloggio a Karima: Hotel Al Nasser. Ottimo rapporto qualità prezzo, centrale. Stanze da 100 o da 200 PS. In quella da 200 PS (5,5 euro) ci sono tv, bagno privato, tavolino con sedie e condizionatore.

Il gestore ti dirà subito che devi recarti in un ufficio per registrarti, chiedi l'indirizzo per iscritto e recati con il passaporto, 1km.

 

All'imbrunire verso le 16.30 recati in tuk-tuk, 5 minuti e 30 PS, vicino alle piramidi ai piedi della montagna Jebel Barkal. Dopo aver visto le piramidi vai verso la montagna e trova il modo di salire in cima, niente di trascendentale. Potresti trovare qualche avventore che ti chiede i soldi del biglietto, non ti far raggirare. Gira in lungo e in largo la cima della motagna, ci sono diversi scorci fantastici! Da qui per rientrare in hotel dovrai affrontare 3,5 km.

 

Le graziose piramidi di Karima!!

 

Tramonto a Jebel Barkal, il Nilo in lontananza....

 

Le piramidi di Karima al tramonto

 

KARIMA - NURI

Il giorno dopo mi sono recato al sito patrimonio dell'Unesco di Nuri, sull'altra sponda del fiume.

Devi prendere prima un minibus che va a Merowe, 15 minuti e 5 PS, e dall'ultima fermata un altro che va a Nuri, 20 minuti e 5 SP. Si dovrebbe fare prima il biglietto al museo di Karima, 10 US dollar, ma ti consiglio di risparmiare questi soldi in quanto riuscirai ugualmente ad entrare pagando 50 PS al custode del sito di Nuri.

Volendo, a seguire, potresti visitare le tombe di El Kurru, ritornando a Merowe e prendendo da lì un altro minibus. Io ho deciso di saltarle.

 

Osservando le piramidi sulle piramidi, Nuri

 

Pausa tè! Nuri

 

KARIMA - PORT SUDAN

Il sabato e la domenica mattina alle 5 parte sempre il bus per Porto Sudan, 250 PS e 10 ore. Cerca di stare almeno 15 minuti prima, parte in orario. Per le partenze in altri giorni della settimana, informati tramite il tuo hotel. Il bus non effettua soste ufficiali, si urina fuori dal bus sul ciglio della strada. Ti offriranno un modesto pasto verso le 11. L'autista prenderà il tuo passaporto e te lo consegnerà all'arrivo dove dovrai registrarti in un ufficio preposto. Prendi un risciò per il tuo prossimo alloggio, 5km e 30 PS.

 

Cottura su pietra incandescente, mercato di Port Sudan

 

Alloggio a Porto Sudan: Nour Al Yemen. Buon hotel in zona centrale. 300 PS la doppia con bagno in camera, ventilatore, aria condizionata. Cercalo su maps.me, si trova vicino all'ottimo Baasher Palace Hotel (1000 PS doppia con colazione, hotel di categoria). La stanza potrebbe essere infestata da zanzare, io ho comprato un insetticida (chiedi il nome in reception) da un supermercato, ottimo!! Lo devi spruzzare in camera e chiuderla per 15 minuti, poi fai arieggiare per bene.

 

Il pomeriggio/sera devi andare a mangiare in zona fish market al Sea Side Restaurant, ottimo pesce alla griglia, tonno freschissimo, prova anche la tajina, non te ne pentirai, prezzo sui 150 PS (4 euro) a persona.

Per effettuare immersioni o snorkling contatta Gidu whatsapp: +249129102102. Se vuoi fare un'immersione spettacolare vai al faro di Songaneb, puoi salire sul faro, vista spettacolare, o fare snorkling (sui 7000 SP per il noleggio di una barca) oppure immersioni (devi calcolare 200 US). Avrai la possibilità di vedere gli squali martello, delfini ed una miriade di pesci. Un'altra bella immersione è quella per vedere il relitto della seconda guerra mondiale: nave Umbria, nave italiana autoaffondatasi per non finire nelle mani degli Inglesi!

 

Sei sei arrivato fin qui, devi recarti nella vicina cittadina di Suakin. Puoi utilizzare dei bus pubblici, dei taxi privati o a riempimento. Partono tutti dalla piazza vicino al grande mercato. Dista 60km da Port Sudan. Suakin è un'isola/città fantasma, prima del 1930, era l'unico porto della zona.

 

La città fantasma di Suakin

 

On the Road!

 

PORT SUDAN - BEGRAWIYA (piramidi di Meroe) - SHENDI

Per partire da Port Sudan devi recarti alla stazione dei bus, la stessa nella quale sei arrivato, e comprare il biglietto il giorno prima (ti serve una copia del passaporto e del visto). Tutti i bus sono a lunga percorrenza e partono verso le 5 a.m. Io ho preso il bus per Atbara, 165 SP e 6 ore, e poi dalla nuova stazione di Atbara ho preso il bus per Begrawiya (sarebbero le piramidi di Meroe ma non le chiamare così altrimenti ti manderanno a Merowe vicino Karima), 50 PS e 1 ora abbondante. Dalla strada statale, dove verrai lasciato,  devi percorrere solo 800mt e sarai nel fantastico sito di Meroe, circondato da soffice sabbia color arancione!! L'entrata costa 150 SP, io ho pagato 50 SP. Dopo la visita non ti resta che andare sulla strada principale e chiedere un passaggio per Shendi che si trova a soli 50km.

 

Le stupende piramidi di Meroe al tramonto!

 

Profanatori di piramidi all'opera!

 

MEROE o BEGRAWIYA!

 

Alloggio a Shendi: Palazzo rosa nei pressi della moschea verde, non ricordo il nome ma tutti conoscono la moschea (verde) che si trova vicino alla fermata dei bus. 250 PS la doppia, con bagno, ventilatore, aria condizionata e cucina.

 

SHENDI - KHARTUM

La mattina prendi un tuk-tuk per recarti alla stazione dei bus, 20 SP. Parte un bus ogni ora per Khartum, 70 SP e 3 ore.

Arriverai nella zona nord di Khartoum. Da qui vai sulla strada principale e prendi uno dei tanti bus che vanno verso il centro, 3 SP e 6km. Oppure in taxi 150 SP. Quindi  prendi un altro bus che continua verso il centro, chiedi in giro, in molti parlano inglese, sempre 3 SP.

 

Alloggio a Khartoum: HI Hostel, 70 SP in camerata o 140 SP la doppia. Ottima posizione, prezzo da urlo. Igiene scarsa. Si trova nella zona di Khartoum 2, vicinissimo all'Ambasciata Olandese. Lo trovi su maps.me. Bagni comuni. Wifi ma non ha funzionato per i 4 giorni della mia permanenza.

 

Quel personaggio di Boris: il mio nuovo amico tedesco!

 

 

VISTO PER L'ETIOPIA

Il luogo più opportuno per conseguire il visto per l'Etiopia è Khartoum. Si trova a 1,5km a sud del HI hostel. Mi sono recato alle 8, orario di apertura. Ti serviranno 1 fotocopia del visto del Sudan, 1 fotocopia del passaporto e 2 fototessere con sfondo bianco (potrai fare tutto lì in Ambasciata ma è sempre meglio avere tutto prima). Bisogna compilare un form, allegare le fotocopie e le fototessere ed entrare all'interno dell'edificio. Non potrai portare con te borse e dovrai lasciare il cellulare e ti verrà rilasciato un numerino. Nel giro di un paio d'ore ho avuto il mio visto, incredibile!! Puoi richiedere un visto per 1 mese (40 US) o per 3 mesi (60 US), accettano solo US dollari dagli stranieri. Richiedere il visto in Kenia può risultare molto più impegnativo considerando i difficili rapporti tra le due nazioni. Anche a Gibuti risulta facile ottenere il visto per l'Etiopia. In Somaliland, invece, non essendo il Paese riconosciuto dal resto del mondo, non potrai ottenere nè il visto per Gibuti nè per l'Etiopia.

 

 

Oggi si viaggia comodi...

 

Nei pressi dell'hotel ci sono ottimi ristoranti: Lazeez, ad 800mt a sud dell'Hi Hostel (vendono di tutto a poco prezzo), ed il fantastico ristorante libanese Assaha Lebanese Village, ad 1 km a nord dell'Hi hostel. Il patio centrale è delizioso, la cucina anche, i prezzi sono ok.

 

Cerca di trovarti a Khartum il venerdi, giorno del SUFI DANCE. Devi recarti ad Omdurman (si trova ad ovest del centro di Khartum, 4km dopo il ponte che sorvola la confluenza tra Nilo bianco e il Nilo blu) e precisamente ad Al Hamed El Nil tomb verso le 16.30! Grazioso anche il mercato di Omdruman.

Il sabato inoltre c'è il grande mercato dei cammelli al souq Moowaileh (dopo Omdruman). Andarci con i mezzi pubblici è complicato, servono 3-4 minibus, noi abbiamo noleggiato un minibus per 6 persone per 600 SP: l'autista è venuto a prelevarci dall'ostello, accompagnato al mercato, aspettato un'ora di visita, al rientro abbiamo fatto una sosta di un'ora al bel mercato di Omdurman ed infine ci ha riaccompagnati all'ostello. Solo un centinaio di cammelli, ma più di un migliaio di capre e pecore, mercato originale e genuino, sarai l'unico turista al 100%.

 

Sufi Dance, venerdi pomeriggio ad Omdurman

 

Il grande mercato del bestiame presso il souq Moowaileh

 

 

KHARTUM - KASSALA

Per recarti a Kassala devi andare allla stazione Mina Al Barri che si trova in zona sud. Ci vogliono 30 minuti in tuk-tuk e 70 SP. Per entrare nell'area dei bus pagherai 2 SP ed il biglietto per Kassala 260 SP, 8 ore circa. I bus partono più o meno ogni ora, prima si devono riempire. Appena sceso dal tuk-tuk sarai aggredito da una moltitudine di avventori che vorranno venderti il biglietto del bus. Fai presente che lo hai già ed entra nell'area dei bus per trovare un pò di pace!! Ora potrai contrattare il prezzo del biglietto.

 

Alloggio a Kassala: Almack Nimir Tower, 300SP la doppia. 0914499966. Si trova a due passi dall'affascinante e vivo suq di Kassala. Ottimo, wifi, bagno, aria condizionato e frigo. Appena arriverai alla stazione dei bus di Kassala proponi al tassista, se non dovesse conoscere l'ubicazione dell'hotel, di telefonare personalmente. La corsa in taxi costa 50SP e l'hotel dista 8km.

 

Nel pomeriggio verso le 16.30, dalle 12 alle 16 fa caldissimo anche d'inverno, vai alla moschea Khatmiyah, 4,5km dall'hotel e 30SP. A seguire recati al vicino villaggio Toteil per sorseggiare un caffè in questa fantastica location al tramonto.

 

La stupenda moschea di Elhassan, sullo sfondo i monti Toteil

 

Moschea di Elhassan

 

Il giorno dopo, in taxi privato 150SP A/R, siamo andati al mercato che si trova prima del villaggio di Wad Sharefay, villaggio di rifugiati provenienti dall'Eritrea e dalla Somalia. Conviene andarci dalle 9 alle 11. Questo mercato si trova a 10km da Kassala, bisogna circumnavigare le montagne di Totiel. E' un luogo assolutamente fuori dal comune e fuorissimo dai circuiti di massa, ed è un pò pericoloso, per quello che ho capito, anche se noi non abbiamo avuto alcun tipo di problema. Per recarti devi trovare un tassista in gamba (chiedi info in hotel). Porta il passaporto perchè, subito prima, c'è il controllo dalla polizia.

Puoi provare il latte di cammello, buono, e mangiare carne di pecora cotta sulle pietre.

 

Il mercato di Shampob, zona off-limite, tra Sudan ed Eritrea.

Tanti sono i rifugiati dell'Eritrea e della Somalia che vivono in questo lembo di terra fuori dal controllo delle autorità

 

KASSALA - AL QADARIF - GALLABAT

La mattina dalla stazione dei bus, 50SP e 10 minuti, ho preso il bus che parte alle 7, 3 ore e 100SP, per Al Qadarif. Partono bus e minibus a riempimento dalle 5 di mattina. Il bus mi ha lasciato lungo la strada principale, da qui una corsa in tuk tuk, 30SP e 20 minuti, che mi ha condotto alla stazione da dove partono i bus per Gallabat (frontiera con l'Etiopia), 45 SP e 3 ore. Ho preso il bus delle 11. La strada è buona, a tratti con buchi. In frontiera un addetto ti condurrà ai vari uffici: polizia per controllo passaporto, controllo bagagli, timbro di uscita, polizia etiope, controllo bagagli, controllo passaporto con timbro d'entrata ed ultimo controllo bagagli/passaporto, il tutto è molto rapido anche perchè NON ci sono turisti o frontalieri.

 

Confine Sudan-Eritrea, con la benedizione della luna...

 

 

 

........CONTINUA con ETIOPIA!